Wi-fi in metropolitana anche da Mobile, New York connessa anche sottoterra

Anche la metropolitana di New York si veste di Wi-Fi, infatti, l’Mta (Metropolitan Transportation Authority) ha annunciato che la connessione senza fili è disponibile in 30 stazioni, tra cui Columbus Circle, Times Square e Rockefeller Center, che si vanno ad aggiungere alle sei già dotate della suddetta tecnologia grazie ad un precedente esperimento pilota nel quartiere di Chelsea, a Manhattan.

L’intervento tecnologico sulla metropolitana di New York, secondo quanto riporta il Wall Street Journal interessa 7 milioni di passeggeri ed è accompagnato da un avviso a caratteri cubitali: “Controllate il vostro dispositivo, ora siete online”.

La wi-fi in metropolitana consentirà alla popolazione newyorkese di consultare le email, chattare sui social network, dunque naviagare su internet con smartphone, tablet e portatili. Per la Grande Mela, la wi-fi underground è una novità assoluta, considerato che nessun tratto della rete, ad eccezione di quelli in superficie, è coperta dal segnale per cellulari o internet.

L’avanzamento della connessione wi-fi in metropolitana, per il Governatore dello Stato di New York e l’Mta, è solo un primo passo verso una copertura a tutto campo. Entro il 2016, infatti, tutte le 241 stazioni rimanenti saranno dotate di segnale Internet senza fili, ma già nel 2014 si potrà navigare in altre 40 snodi tra Midtown East e il Queens.

Ad onor della cronaca, l’ampliamento alle trentasei stazioni sarebbe dovuto entrare in funzione già lo scorso anno, ma i danni causati dall’uragano Sandy hanno rallentato i lavori e costretto a rinviare l’inaugurazione della nuova tranche in wireless.