Wi-fi gratis a Bologna, c’è anche spazio per le offerte personalizzate

La città di Bologna ha esteso la sua copertura wi-fi gratuita dallo scorso 13 aprile, quando in una celebre strada bolognese, sulla quale ci sono diversi negozi di lusso, ha preso il via lo start-up di due progetti-pilota che puntano a rendere più dinamico il rapporto tra commercianti e consumatori, offrendo da un lato un servizio di wi-fi gratuito e di facile accesso e dall’altro una guida mobile all’acquisto conveniente.

Secondo quanto riportato da Repubblica, le proposte delle diverse attività commerciali infatti potranno arrivare direttamente su smartphone o tablet grazie a una specifica app che consentirà di accedere a offerte speciali e limitate nel tempo.

Il tutto si è verificato in via D’Azeglio e il progetto ruota intorno all’idea che si rende libero l’accesso alla Rete, con l’utente che decide di fornire informazioni sui propri gusti e preferenze attraverso il social network Facebook.

L’accesso si esegue da dispositivo mobile attraverso il proprio login Facebook, dove, iscrivendosi, l’utente inserisce dati come età, sesso, indirizzo e-mail, più tante informazioni sulle proprie abitudini e preferenze connesse all’uso del social network. In questo modo, il router può registrare le presenze degli utenti che si connettono al Wi-Fi, consentendo ai negozianti di recuperare informazioni sui potenziali clienti e proporre offerte personalizzate e campagne pubblicitarie mirate. Nel frattempo, anche a Trieste è aumentata la copertura wi-fi sulla città.