E-bay, via alla vendita diretta

ebay-vendita-diretta

Nel corso degli anni e fin dal suo lancio, Ebay ha conquistato la sua fama come sito o meglio punto di riferimento per le aste online. In questo senso, il portale ha sempre rivestito la funzione di “svuota-cantine” per gli utenti ed un’ottima alternativa per smaltire i regali di Natale indesiderati. Da qualche tempo non è più così e per rendersene conto basta visitare la homepage di eBay, dove c’è molto più spazio per i venditori professionali e per quei piccoli negozi che vedono nel web un’uscita dal tunnel della crisi economica. L’obbiettivo è avere una presenza più decisiva nel settore del cosiddetto e-commerce.

Mentre in Italia spopolava l’e-commerce, nel 2013 eBay poteva vantare a livello globale il 75% delle inserzioni a prezzo fisso, riconducibile molto probabilmente a quei 25 milioni di professionisti o piccole attività commerciali. Proprio per questo nei piani di eBay c’è la creazione di un sito parallelo interamente dedicato alla vendita diretta all’utente e priva di aste online.

L’indiscrezione è stata lanciata da una fonte autorevole come il Wall Street Journal che anticipa anche il possibile nome della piattaforma: The Plaza. La notizia ha ancora bisogno di conferme ufficiali dalle parti interessate, anche se appare chiara la volontà di posizionarsi all’interno del mercato come punto di riferimento per la vendita di ogni tipo di prodotto online.