Social network, ecco come “socializzano” le diverse generazioni

Grazie ad un report realizzato dall’Università del Michigan si è tracciato un profilo delle abitudini di utilizzo dei social network a seconda delle diverse generazioni. Con il differenziarsi dell’età, dunque, si usano diversi tipi di social network: chi preferisce Twitter, mentre altri prediligono Facebook…vediamo come si diffferenziano le abitudini degli utenti.

I ricercatori statunitensi hanno iniziato questa indagine per capire e valutare i comportamenti narcisistici degli utenti che utilizzano i diversi social network come strumento di autopromozione. Si è messo in evidenza che i più giovani vogliono diffodere la propria opinione, mentre i più agée cercano, attraverso i social di aumentare l’autostima.

Mentre cresce sempre di più la forza della condivisione attraverso i social, gli esperti dell’Università del Michigan hanno cercato anche di verificare i tempi per pubblicare, leggere e commentare. Il loro progetto di ricerca ha portato a dividere il campione del sondaggio in due gruppi: il primo formato da 486 studenti di 19 anni in media; il secondo formato da 93 persone di 35 anni di media.

I soggetti risultati più narcisisti tra i ragazzi usavano maggiormente Twitter, mentre tra gli adulti i supernarcisisti preferivano Facebook; gli universitari usano i cinguettii soprattutto per far conoscere il loro punto di vista, Twitter è usato dai ragazzi anche per allargare il cerchio delle amicizie.

Mentre per gli adulti narcisisti, si preferisce Facebook anche per capire come reagiscono gli altri utenti rispetto all’immagine proposta.