Whatsapp, finisce l’era del gratis…

Per tutti i nuovi possessori di iPhone che vogliono usare WhatsApp gratis finisce un’era. Infatti, quello che per molti era un vanto (costo zero dei messaggi), adesso è un vero e proprio incubo tecnologico. Mentre per chi è già abbonato ed hanno già scaricato la popolare applicazione per inviare messaggi gratuiti, continueranno a utilizzare il servizio gratis.

Dopo aver subito le attenzioni del Garante alla Privacy, WhatsApp diventa un servizio a canone annuale. Infatti, da oggi si applicherà il modello di pagamento già in vigore per gli utenti di altre piattaforme, da Android a BlackBerry.

In definitiva, l’app si scarica e si utilizza gratis per 12 mesi, poi scatta un abbonamento annuale di 99 centesimi di dollaro (circa 0,80 euro), con possibilità di estenderlo da tre a cinque anni.