Twitter come Facebook, autoplay nei video

Twitter come FacebookTwitter come Facebook. Dopo il social di Mark Zuckerberg, anche Twitter ha deciso far partire in automatico i video presenti sulla propria timeline. In poche parole l’utente quando si imbatterà in un video, lo vedrà partire in automatico ma senza audio. Cambia anche il formato dei video, ora più larghi. Al momento la funzione è disponibile su IOS e sulla versione desktop, mentre gli utenti Android dovranno ancora pazientare un pochino.

Twitter come Facebook” – Quando l’utente cliccherà sul video, lo stesso si ingrandirà e si potrà sentire anche l’audio. Lo stesso si potrà retwittare, aggiungere ai preferiti o commentare, in qualsiasi momento come succede in un classico tweet. Lo stessa funzione sarà disponibile anche per le Gif e i Vine condivisi.

Twitter come Facebook” – Dal punto di vista degli inserzionisti, novità importanti. Il costo dell’inserzione sarà addebitata solo che il video è stato “portato” al 100% attraverso un clic e se l’utente l’abbia visto per almeno 3 secondi. “Stiamo implementando questo standard perché semplicemente crediamo che sia la cosa giusta da fare – spiega Twitter come riportato da ANSA – Se un video non è in-view al 100%, non riteniamo che vi sia nulla da addebitare all’advertiser”.