Facebook Moments, la casa di Menlo Park punta sulle immagini

iphone_facebookFacebook lancia Moments, una app che si “appoggia” alle tecnologie do intelligenza artificiale. Un nuovo modo per condividere e sincronizzare la propria galleria fotografica con chi è stato immortalato in una foto. In poche parole si parla di riconoscimento facciale. L’app riconosce le foto dei propri amici e le condivide automaticamente.

Il download per ora è disponibile solo negli Stati Uniti e su piattaforme Android e IOS, ma presto dovrebbe essere esteso anche agli altri paesi. L’app cerca tra le foto disponibili sullo smartphone, le raccoglie in base a criteri come la geolocalizzazione e ci consente di condividere le immagini.

Si torna quindi a puntare sul business delle immagini e anche il social di Mark Zuckerberg vuole un pezzo della torta, dove per ora spiccano nomi come Flickr, Google Foto, Dropbxox, iCloud e Photo Stream.

Una app questa che potrebbe anche essere utile alla casa di Menlo Park per aumentare ancora la potenza di Messenger. Agli “amici” riconosciuti dalle foto, verranno infatti inviati dei messaggi che li avvisano che loro o loro amici sono presenti in questa o in quella foto.

L’utilità dell’app potrebbe venire utile in casi come matrimoni, gite, o altre occasioni dove poi gli utenti si scambiano foto. Adesso per farlo si è “costretti” a caricarle e poi a condividerle manualmente, mentre con Facebook Moments il tutto verrà automatizzato ed inviato alle sole persone presenti nella foto.