E-commerce: cosa comprano mamma e papà?

genitori-e-commerce

Una recente indagine in campo e-commerce analizza le abitudini di consumo delle famiglie per indagare sulle possibili differenze tra gli acquisti online tra mamme e papà. Secondo i dati presi in esame da Survey Lab il 96% dei genitori europei utilizza internet per informarsi al fine di semplificare la propria quotidianeità. Infatti, l’80% di questo pubblico naviga per confrontare i prezzi prima dell’acquisto: le mamme ed i papà ricorrono agli acquisti online per la possibilità di risparmiare (79%) e per la comodità dell’intera transazione con la possibilità di ricevere la merce acquistata direttamente a casa.

La ricerca di Survey Lab per vente-privèe ha analizzato il profilo di mamme e papà che navigano sul sito con particolare riferimento al settore Bambino, comparto che ha visto nel 2014 una crescita del 22% e che si posiziona come uno dei più importanti per il sito leader delle vendite-evento online.

Le mamme sul web

Le donne idealmente sono il modello perfetto per un tipo di shopping compulsivo ma una mamma si rivela più attenta e coscienziosa. Il web diventa lo scenario perfetto per confrontarsi con con altre mamme su forum, blog e community virtuali su svariati argomenti che possono riguardare tematiche come quelle della cucina e della salute dei propri bambini.

Tra le categorie più cliccate dalle mamme c’è l’Abbigliamento. Sono circa il 75% le donne che lo acquistano su vente-privee; in particolare la fascia di prodotto scelta maggiormente più acquistata è quella dell’abbigliamento per bambini dai 3 agli 8 anni, con una maggiore concentrazione di abiti bimba, seguiti da maglie e pantaloni; per i maschietti invece i best seller sono t-shirt e pantaloni.

Un esercito di papà su internet

Se le madri cercano conforto e consigli sul web, i padri mostrano un comportamento ludico quando accedono alle risorse del web. Gli uomini europei infatti si lasciano andare a comportamenti più spontanei e giocosi quando si tratta di fare acquisti per i propri figli, un’attività che secondo la ricerca di Survey Lab, è apprezzata dal 50% degli europei. Il 63% infatti preferisce fare acquisti su internet perché permette di comprare senza dover uscire, mentre il 47% lo apprezza per evitare l’affollamento dei negozi.