QR Code: un codice, tante possibilità! Due esempi per una strategia di marketing creativa

L’utilizzo principale che viene assegnato al QR Code è quello di memorizzare informazioni, che verranno lette tramite un’applicazione su dispositivi mobile, creando così un legame tra comunicazione online e offline.

Ma con un QR Code si può fare molto di più! Una tecnologia di questo tipo è molto versatile, e si presta facilmente come strumento di marketing per relazionarsi con i consumatori in maniera innovativa e particolare.

Ti proponiamo due esempi (da cui prendere spunto) per sfruttare il QR Code a tuo vantaggio, pubblicizzando il brand e il punto vendita in maniera creativa.

Nel campo della pubblicità, la cosa più importante è attrarre l’attenzione del consumatore: è quindi sull’aspetto visivo che bisogna puntare, e in questo senso il codice si presta facilmente a finire in qualsiasi posto, da una parete fino a dentro un bicchiere.

Arriva dalla Korea del Sud un’idea creativa e particolare, soprannominata “Sunny Sale”, che prevede una promozione a tempo sfruttando due elementi: il QR Code e il sole. L’obiettivo principale della campagna è quello di incrementare le vendite dalle ore 12.00 alle 13.00, momenti di calo per lo shopping. L’idea della società E-mart è quella di creare codici QR “ombra”, che possono essere visti nitidamente ed essere scannerizzati soltanto in questo orario, quando la luce solare è all’apice. Se arriva una nuvola, l’effetto svanisce! Dopo la lettura del codice, i clienti saranno indirizzati ad una pagina Internet dedicata con offerte speciali, che includono un coupon del valore di 12 dollari, da spendere all’interno del punto vendita o per fare acquisti online con consegna a domicilio.

I risultati dell’iniziativa sono stati molto buoni: E-mart ha annunciato un aumento delle vendite pari al 25% durante l’ora di pranzo, e un numero elevato di partecipanti al “gioco”.

E se invece di far scomparire il QR Code, lo facessi comparire? Al noto marchio di birre Guinness è bastato stamparlo su un bicchiere per stupire i consumatori! Riempendo il boccale con la bevanda scura, appariva come per magia un QR Code, che rimandava a notizie e news riguardanti la Guinness, e ad una schermata da cui selezionare un social come Twitter o Facebook su cui condividere l’esperienza,  o fare check-in su Foursquare.

Anche se non prevedeva uno sconto o un benefit concreto, anche questa iniziativa ha riscosso grande successo e interesse da parte dei consumatori.

Magari non sarà facile trovare un’idea geniale ogni giorno…ma è importante aprirsi all’innovazione tecnologica e sfruttare ogni strumento a nostra disposizione!