USA, Nike dice: “Here I Am!”

L’obiettivo di Nike era quello di creare awareness per il loro prodotto Nike+, un’interessante evoluzione nel mondo del running. Un sensore all’interno delle scarpe Nike+ crea un tracciato dell’attività fisica svolta da chi si allena, successivamente invia i dati al suoiPod, permettendogli quindi di poter monitorare il proprio tempo, la velocità, la distanza percorsa e le calorie bruciate. L’iPod invia questi dati a nikeplus.com per stabilire il livello di progressi fatti, gli obiettivi raggiunti e le sfide agli amici. Il messaggio veniva mostrato due volte nell’arco di 60 minuti sugli schermi delle maggiori palestre, aumentando la frequenza fino a 4 volte in un’ora nei periodi di picco dell’allenamento.

La campagna è stata lanciata su palestre come L.A. Fitness, Topnotch, e Fitness First, per diventare parte di una più vasta strategia di comunicazione integrata focalizzata sugli health club.Sono state svolte delle ricerche prima e dopo il lancio della campagna attraverso eye tracking e la raccolta dei commenti delle persone che frequentavano le palestre.

RISULTATI:
Quantitativi:
•    il recall spontaneo per la pubblicità di Nike, è cresciuto dal 26% della fase precedente al lancio al 65% del post campagna, sebbene il recall per lo specifico prodotto, nike+, fosse cresciuto dal 4% al 14%
•    un incremento del recall spontaneo del 50% nelle palestre della catena L.A. Fitness
•    il recall immediato per l’advertising di Nike è cresciuto dal 33% del pre campagna all’83% del post campagna. Anche se per lo specifico prodotto, Nike+, era cresciuto dall’8% al 24%
•    la brand awareness spontanea per Nike è cresciuta dall’89% al 100%, mentre per Nike+ è stata registrata una crescita dall’8% al 24% tra il prima e il dopo campagna
•    il 69% degli intervistati dopo la campagna erano d’accordo nel dire che Nike+ fosse un prodotto “Innovativo”, il 49% ha dichiarato che avrebbe cercato più informazioni su nike+ e il 36% era intenzionato ad effettuare almeno un acquisto del prodotto.

Qualitativi:
eye tracking
mediamente, healthclub channel era ben visibile dagli intervistati per il 28% del tempo, le persone che hanno partecipato all’esperimento hanno ricevuto ben 41 contatti nel corso di 7 minuti. L’intervallo di tempo nel corso del quale lo schermo è stato guardato più a lungo è del 50%.
Vox Pop
•    tre intervistati su cinque hanno ricordato spontaneamente la pubblicità di Nike, tutti invece con il ricordo indotto
•    è stato registrato un alto livello di recall e una buona comprensione per il concept della campagna “I am addicted