Arqiva: Il Progetto London Underground

2000 schermi, 250 stazioni di cui 35 già completate, un accordo di 8 anni per creare il più grande network digital signage del Regno Unito e un piede nei giochi olimpici di Londra 2012; questi i numeri della sfida. Arqiva ha la responsabilità di creare, mettere in atto e rendere operativo un network innovativo per la distribuzione di contenuti promozionali sulla metropolitana di Londra.  L’ultima innovazione nel lancio del digital signage nella metropolitana di Londra si chiama Cross Track Projection.Le stazioni di Bank, Piccadilly Circus e Bond Street sono già state dotate di proiettori ad alta definizione in seguito ai recenti test effettuati  sulla stazione di Euston con le apparecchiature che adesso vengono usate per il network. Nestlé, Sky, Magner, Paramount, InBev e Dewynters sono stati i primi brand ad essere pubblicizzati nelle settimane appena dopo il lancio del network; le immagini pubblicitarie di questi marchi sono state proiettate su schermi di 5 metri in 23 stazioni della metropolitana.
Il proiettore è installato sul tetto, sopra le testa dei passeggeri mentre aspettano il treno lungo la piattaforma, trasmette un’immagine ad alta definizione sul muro dall’altro lato della linea”, spiega Barrie Woolston di Arqiva.
Appena il treno arriva lungo la linea, l’immagina scompare per poi tornare nel momento in cui il treno ha lasciato la piattaforma.
Una webcam è agganciata al proiettore per permettere ad Arqiva di controllare a distanza che il sistema funzioni correttamente.