Londra: Inamo, cucina asiatica su touchscreen

Riaperto lo scorso ottobre Inamo è un ristorante localizzato a Soho al 62 di wardour street, quartiere alla moda di Londra. Il luogo non è conosciuto solo per il suo ottimo cibo o per la gentilezza dei camerieri. Il nuovo locale di cucina fusion e asiatica ottiene critiche entusiastiche per l’uso di un sistema di proiezione touchpad che permette agli ospiti di inviare la propria ordinazione direttamente agli chef, creando una dining experience altamente interattiva.

Sospeso sopra ogni tavolo da Inamo c’è un proiettore di immagini, gli avventori consumano il cibo su un enorme schermo computerizzato. Ciò permette al ristorante di offrire delle esperienze interessanti come la selezione del tema decorativo del tavolo scegliendo tra diversi sottopiatti disponibili sottoforma di immagini o video. La piattaforma è basata su un sistema tecnologico di tipo flash/actionscript.

Mentre aspettate che arrivi il vostro pasto potete cliccare sulla “kitchen camera” che vi permetterà di vedere gli chef all’opera mentre prepara il cibo che avete ordinato, giocare a diversi tipi di giochi da tavolo computerizzati (come battaglia navale), e quando avete finito richiedere il conto e consultare una cartina per pianificare il vostro prossimo spostamento in città.

Anche la scelta tra diverse pietanze ha un notevole potenziale di interattività. Mentre navigate tra diverse opzioni selezionabili un’immagine della pietanza appare sul piatto sul quale mangerete. Approssimativamente la dimensione della foto si avvicina a quella reale del cibo che sarà nel vostro piatto. Ad arricchire la “ordering experience” anche la presenza di un cameriere che vi porterà il cibo a tavola e risponderà ad eventuali domande sul sistema.

Il nuovo ristorante di wardour street è un’invenzione degli imprenditori Danny Potter e Noel Hunwick, la cucina sarà sotto la direzione del grande chef Anthony Sousa Tam, che arriva a Inamo dopo le esperienze in grandi ristoranti come Atami, Chino Latinos, Nobu, Hakkasan e Ubon.