World Retail Congress 2015, il futuro della distribuzione 2.0 si discute a Roma

world congress

Una nuova era digitale ha invaso la quotidianeità di consumatori ed esercenti con l’avvento dei nuovi mezzi di comunicazione e le tecnologie del web. Proprio per parlare e affrontare i nuovi scenari commeciali, dall’8 al 10 settembre a Roma ci sarà il World Retail Congress 2015. I partecipanti si confronteranno sul futuro della distribuzione nell’era digitale con lo scenario de La Grande Bellezza. Ricordiamo che il World Retail Congress 2015, l’evento internazionale dedicato al retail, nelle sue otto edizioni ha visto la presenza di 6mila esperti del settore.

L’elite del retail si riunirà a Roma il prossimo settembre per parlare e confrontarsi sui nuovi scenari della vendita online e sulle attitudini di acquisto dei nuovi consumatori digitali con l’avvento della connettività diffusa e dei nuovi device quali, smartphone e tablet.

L’evento si terrà precisamente dall’8 al 10 settembre e si prevede un’alta partecipazione dei retailers italiani che porteranno l’esempio delle proprie case history del retail e del design italiano.

Il World Retail Congress 2015 capita in un momento particolare del business mondiale, dove i retailers internazionali stanno cercando di rimodellare le proprie tecniche di vendita in base alle nuove dinamiche del mercato digitale che presenta un consumatore più attento ed orientato all’uso del web come strumento di consultazione e acquisto di beni e servizi.

Tra i partecipanti al Grande evento sul Retail a Roma ci saranno: Georges Plassat CEO di Carrefour; Angela Ahrendts ex CEO di Burberry; Motoya Okada, Presidente di Aeon e Burt Tanksy; Chairman di Neiman Marcus. Dunque grandi nomi per parlare di un argomento che determinerà la quotidianeità di molte persone: il futuro del retail.